Sei in: Home

  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò
  • Foto di Nardò

 

ULTIMI BANDI DI GARA - CONCORSI - GARE D'APPALTO

Bando Sac appalto servizi monitoraggio.            Bando Sac Appalto servizi sistema della creatività e innovazione            Avviso pubblico lavoro minimo di cittadinanza            Concorso progettazione per la sistemazione di Piazza S. Antonio e vie limitrofe. Determinazioni.            Programma triennale delle OOPP - Triennio 2014 - 2016            Gara servizio mensa. Esiti gara.            Concorso di progettazione rifunzionalizzazione del Convento del Carmine. Aggiudicazione definitiva.            Bando allestimenti Masseria Torrenova.            Concorso progettazione per la sistemazione di Piazza S. Antonio. Nuova aggiudicazione.            Graduatoria Mercato settimanale Nardò

800 mila euro dai fondi comunitari per reti idriche e fognanti
Scritto da U.R.P.   
venerdì 31 ottobre 2014

Staff del Sindaco Comunicato stampa del 31 ottobre 2014
Nardò. 800.000 euro dai fondi comunitari per reti idriche e fognanti

È stata finalmente autorizzata dall'Autorità idrica pugliese all'Acquedotto Pugliese SPA la progettazione degli interventi urgenti di completamento della rete idrica e fognaria nell'abitato di Nardò. Il procedimento è stato approfondito a Bari nell'incontro tenutosi presso la sede dell'Autorità idrica pugliese, in via Borsellino e Falcone, al quale hanno partecipato il sindaco Marcello Risi, l'assessore ai lavori pubblici Antonio Filograna e il segretario generale del comune Giuseppe Leopizzi. Per l' Autorità idrica erano presenti il direttore generale ing. Vito Colucci e l'ing. Cecilia Passeri.
I prolungamenti evidenziati con urgenza dall'amministrazione comunale di Nardò sono di circa 1.380 metri per la fognatura e 2.450 metri per la rete idrica.
L'investimento stimato per questo primo stralcio di interventi è di circa 820.000 euro.
Si interverrà prioritariamente nella zona Pagani – Cenate.
Le vie interessate sono quaranta: via Colangelo, via De Rossi, via Benegiamo, via Pagliara, via Barocco salentino, via D'Amore, via di Crollalanza, via Costadura, via Abate Filippo, via Sisto V, via Maritati, via Frà Graziano da Nardò, via Fonte, via Gregorio XIII, via Potenza, via Romanello, via Arturo Santo, via Formoso, via Torre Mozza, via Nino della Notte, via Teotino, via Schirosi, via De Epifanis, via Pepe, Strada Provinciale 112, via Santo Felline, via Biscozzi, via Castrignanò, via De Giorgio.
In Santa Maria al Bagno: via My, via Buonarroti, via Siciliani, via Daunia, via Caffarelli, via Edrisi, via Ionio, via Millo, via Della Presta, via Igino De Metrio. 
A Sant’Isidoro la via Campomarino.
Gli interventi saranno finanziati con i primi fondi FESR della programmazione comunitaria 2014 – 2020.

 


 
Denominazione nuove piazze nel centro abitato.
Scritto da U.R.P.   
venerdì 31 ottobre 2014
Staff del Sindaco Comunicato stampa del 30 ottobre 2014  
 
Personaggi illustri, significativi per la storia di Nardò, daranno il nome ad alcune piazze della nostra città.

Nei pressi del Parco Raho, ci sarà un piazzale dedicato a Nicola Borgia, sindaco di Nardò dal 1970 al 1973 e senatore dal 1994 al 1996. Da sempre impegnato e partecipe nelle azioni cattoliche, Nicola Borgia è stato uno dei maggiori protagonisti della vita politica neritina, a partire dalla militanza nella Democrazia Cristiana fino alla fondazione del Partito Popolare.
Nella zona 167 saranno dedicate, invece, alcune piazze ai vescovi di Nardò che si sono succeduti dal 1951 al 1999.
Nei pressi di via Jurij Gagarin, un piazzale sarà intitolato al Cardinale Corrado Ursi (1951-1961). Promotore della costruzione del nuovo seminario, si è distinto, nel corso della sua attività, per l’apertura nei confronti dei laici e l’attenzione alle difficoltà della gente comune.
Nei pressi di via della Resistenza, un piazzale sarà dedicato a Monsignor Antonio Rosario Mennonna (1962-1983), di origini lucane, e dal 1980 cittadino onorario di Nardò. Monsignor Mennonna, molto apprezzato dai neritini, proseguì la costruzione del seminario, già voluta dal suo predecessore e nel 1964 lo inaugurò. Fece costruire diverse parrocchie e chiese, fra queste a Nardò le chiese di San Gerardo Maiella (1965), Santa Maria degli Angeli (1966), Santa Caterina d’Alessandria (1968) la chiesa del Sacro Cuore (1971). Grande studioso, fu autore di lettere pastorali e libri, tra cui “Dialoghi con i personaggi dell’antica Roma”, presentato nel 2009 a Roma, in Campidoglio, alla presenza di Giulio Andreotti, più volte capo del governo.
Nelle immediate vicinanze ci saranno Piazzale Monsignor Aldo Garzia (1983-1994) e piazzale Monsignor Vittorio Fusco (1995-1999), i primi due vescovi dell’unificata diocesi di Nardò- Gallipoli.
Monsignor Garzia, prima coadiutore del vescovo Mennonna, gli successe nel 1983. Molto attivo nel campo della cultura, si occupò anche di insegnamento nelle scuole statali e fu membro della Commissione Episcopale Italiana per la cultura. Nel 1988  ricevette dal Presidente della Repubblica la Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte.
Monsignor Fusco fu vescovo per soli quattro anni. Sentì subito il calore del Salento, tanto che decise di lasciare le sue spoglie mortali nella Cattedrale di Sant’Agata a Gallipoli.


 
Abusivismo edilizio: i controlli della Polizia Municipale.
Scritto da U.R.P.   
venerdì 31 ottobre 2014

Staff del Sindaco Comunicato stampa del 30 ottobre 2014
Lotta serrata all’abusivismo: i controlli della Polizia Municipale
Il comune di Nardò dichiara guerra all'abusivismo urbanistico.

I costanti controlli della Polizia Municipale e dell'Area urbanistica e ambiente hanno consentito di monitorare il territorio e intervenire tempestivamente per reprimere gli illeciti urbanistici, edilizi e ambientali. Numerose anche le segnalazioni dei cittadini, che si dimostrano sempre più sensibili alla tutela dell'ambiente e della legalità.
Nei giorni scorsi, due edifici sono stati sequestrati e segnalati all'autorità giudiziaria.
Il primo in località Paduli, articolato su due piani di circa 130 mq ognuno. Nessun permesso a costruire, trattandosi di un fabbricato sorto in area agricola, in zona con alta probabilità di inondazione.
L’altro sequestro, un fabbricato di circa 100 mq, è stato eseguito in località Rocca Cannuccia, già fortemente compromessa dalle costruzioni abusive degli scorsi decenni.
Passato in rassegna anche il centro storico. Numerosi controlli sulle opere di rifacimento e recupero delle facciate e sul rispetto delle indicazioni del vigente Piano del colore e dell’arredo urbano. È in corso di accertamento l’installazione di pannelli solari termici su un edificio di notevole valore artistico e storico.

 


 
4 novembre: calendario delle manifestazioni
Scritto da U.R.P.   
giovedì 30 ottobre 2014

 
Celebrazione S. Messa per i Defunti
Scritto da U.R.P.   
mercoledì 29 ottobre 2014

 
Bandi Sac:descritti gli interventi che mirano alla valorizzazione dei beni culturali
Scritto da U.R.P.   
martedì 28 ottobre 2014

Ufficio stampa Comunicato stampa del 28 ottobre 2014
Pubblicati  i primi due bandi del SAC (Sistema Culturale ed Ambientale) redatti a cura dell'Assessorato alle Politiche Comunitarie

 

 Per  Nardò ci saranno interventi in favore del Parco Naturale di Portoselvaggio - Palude del Capitano, della Biblioteca Comunale "Achille Vergari", del Museo della Memoria e dell'Accoglienza, della Torre di S. Isidoro, della Masseria di Torre Nova e della Casa del Capitano

 


Leggi tutto...
 
Eseguiti lavori costruzione rete idrica Villaggio Resta: fra pochi giorni domande per allaccio.
Scritto da U.R.P.   
martedì 28 ottobre 2014

Ufficio Stampa Comunicato stampa del 28  ottobre 2014

Collaudo delle opere da domani mattina al Villaggio Resta . Eseguiti i lavori di costruzione della rete idrica. Nei prossimi giorni sarà già  possibile per i residenti presentare le domande di allaccio alla rete

 


Leggi tutto...
 
Nuovo piano riordino sanitario: commissione consiliare mercoledì 29/10 ore 19.30.
Scritto da U.R.P.   
martedì 28 ottobre 2014
Staff del Sindaco Comunicato stampa del 27 ottobre 2014 Convocazione V Commissione consiliare: ecco il nuovo Sambiasi
È stata convocata per mercoledì 29 ottobre alle ore 19.30, presso il Palazzo di Città, la V commissione consiliare, presieduta dal consigliere comunale Michele Muci.
All’ordine del giorno l’esame della bozza del “Nuovo piano di riordino sanitario”, già presentato dall’assessore al welfare Donato Pentassuglia ai sindaci dei comuni coinvolti, nell’incontro dello scorso 7 ottobre. Per il presidio ospedaliero “Sambiasi”, nella bozza sono previsti 52 posti letto, di cui 10 posti di Unità di Degenza Territoriale adulti, 20 posti di Residenza Sanitaria Assistita del tipo R1 per anziani, 10 posti SUAP (stati vegetativi permanenti) che si aggiungono agli attuali 12 posti Rene (centro dialisi). Confermati i servizi già attivi, tra cui i day service medici, i day service chirurgici, gli ambulatori specialistici, la radiodiagnostica, il centro prelievo, il punto di primo intervento, la postazione 118 attiva H24, il consultorio familiare e il centro di procreazione medicalmente assistita. La proposta contiene anche l’attivazione di ambulatori specialistici di medicina dello sport, chirurgia vascolare, elettroencefalografia, radiologia e senologia clinica, mammografia ed ecografia. È prevista anche una seconda postazione di unità mobile non medicalizzata, che si aggiunge alla postazione 118 medicalizzata già attiva. È stato invitato a partecipare alla riunione il dott. Umberto Caracciolo, dirigente del distretto socio sanitario di Nardò.
 
Graduatoria posteggi mercato del venerdì aggiornata al 27 ottobre
Scritto da U.R.P.   
lunedì 27 ottobre 2014
Graduatoria posteggi mercato del venerdì aggiornata al 27 ottobre 2014. www.comune.nardo.le.it/file/GRAD Nardo 2014_10_27_2VERS.pdf
 
Il Sindaco cita in giudizio titolari di profilo Facebook per grave campagna denigratoria
Scritto da U.R.P.   
lunedì 27 ottobre 2014

Dall'Ufficio del Portavoce
Si rende noto che il sindaco Avv. Marcello Risi ha conferito mandato all'Avv. Germano Scarafiocca, del foro di Pisa, e all'Avv. Nicoletta Ramundo, del foro di Lecce, per promuovere giudizio civile nei confronti dei titolari di due profili del social network Facebook per il risarcimento degli ingiusti danni patrimoniali e non patrimoniali provocati al professionista amministratore da vignette, foto e commenti che hanno come unico scopo quello di colpire l'immagine personale del sindaco attraverso una campagna gravemente denigratoria e di distruzione morale.
Il legali incaricati richiederanno la liquidazione del danno avuto riguardo ai riflessi dell'illecito sulla vita di relazione del danneggiato, alla notorietà della persona offesa e alla diffusività del mezzo diffamatorio.
La prima udienza è prevista al Tribunale di Lecce nel mese di aprile.


 
Intervengono gli assessori Natalizio e De Pace su smaltimento ecoballe nella discarica REI
Scritto da U.R.P.   
lunedì 27 ottobre 2014

Ringraziamo il Consigliere Provinciale Giovanni Siciliano e il Consigliere Comunale Pippi Mellone per essersi impegnati ad acquisire la documentazione necessaria a ricostruire la vicenda che ha portato allo smaltimento di rifiuti nella discarica REI a "due passi" da Nardò e Galatone e per averci tenuti costantemente aggiornati dei risvolti della situazione. Dalle carte che ci hanno fornito abbiamo rilevato come l'amministrazione comunale di Cavallino, a nostro avviso, abbia fatto uno sgambetto istituzionale ed ambientale alle Città di Nardò e Galatone. Infatti, nel bando di gara da questa emanato per circa 4.366.000€, relativo alla bonifica e messa in sicurezza provvisoria delle aree di deposito ecoballe, non hanno tenuto conto della volontà popolare dei cittadini di Nardò e Galatone che, di "ospitare" tale rifiuto sul proprio territorio proprio non vogliono sentir parlare.
Invece la REI ha vinto l’appalto, e questo dopo aver ottenuto, da parte della Provincia di Lecce e da appena quattro mesi, le necessarie autorizzazioni all'ampliamento della discarica.
Quello che ci dispiace maggiormente è il dover rilevare l'apatia della Provincia e della Regione sulla decisione di smaltire le "ecoballe" di Cavallino nella discarica della REI sita in contrada Castellino - Vignali nel feudo di Galatone, a poche decine di metri dalla nota discarica di Castellino in agro di Nardò.
Eppure, il Comune di Cavallino, la Provincia e la Regione attraverso il loro apparato politico - burocratico erano perfettamente a conoscenza del fatto che i cittadini di Nardò e Galatone avevano respinto al mittente l'ipotesi di conferire tali ecoballe nella discarica neritina, al fine di poterla ritagliare, e conseguentemente provvedere alla sua definitiva messa in sicurezza e successiva post - gestione. Questo perché ritenevano tali "balle" non proprio "eco" considerato che, altrimenti, sarebbero state utilizzate per  la termovalorizzazione, loro naturale destinazione. Del resto ancora siamo in attesa di conoscere il risultato delle analisi effettuate su tali ecoballe (per l’esame fatto ai tempi in cui si parlava del conferimento a Nardò), per capire esattamente di che tipologia di rifiuto stiamo parlando.
Rifiuto, la parola magica (per qualcuno), che i cittadini di Nardò sono stufi di sentire pronunciare avendo convissuto per quasi 15 anni con tutte le criticità legate alla presenza di Castellino a ridosso della Città.
Chissà perché, però, Provincia di Lecce e Regione Puglia ancora non si sono concretamente attivati per risolvere il problema della messa in sicurezza della discarica di Castellino che, al momento, così com'è,  rappresenta una bomba ambientale a ridosso dell'abitato di Nardò e Galatone e , nel frattempo, continuano a consentire che nella stessa area vengano smaltiti ulteriori rifiuti.
Gli Assessori Comunali di Nardò Francesca De Pace Mino Natalizio

 


Leggi tutto...
 
Bando Sac appalto servizi monitoraggio.
Scritto da U.R.P.   
venerdì 24 ottobre 2014
Bando Sac Arneo Costa dei Ginepri. Affidamento dei servizi di monitoraggio. Approvato con Determinazione n. 776/2014. Scadenza 17 novembre 2014
 
Bando Sac Appalto servizi sistema della creatività e innovazione
Scritto da U.R.P.   
venerdì 24 ottobre 2014
Bando Sac Arneo/costa dei Ginepri per appalto di servizi per la realizzazione del sistema della creatività e dell'innovazione. Approvato con Determinazione n. 775/2014. Scadenza 27 novembre 2014

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 18 di 1734