Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

AREE DI SOSTA A PAGAMENTO a S. Caterina e S. Maria al Bagno.

Agevolazioni per residenti e proprietari di immobili non ubicati nelle vie con parcheggi a pagamento (modulo)

Agevolazioni per residenti e proprietari di immobili ubicati nelle vie con parcheggi a pagamento (modulo)


Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Tecnico del Traffico Comunale
presso il Comando di Polizia Locale, Via Francesco Crispi 99.

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

Nardò Incanta: da venerdì 14 mini stagione concertistica. Piazza Pio XI ore 21.00: Arie e cori d'opera.

COMUNICATO STAMPA Giovedì 13 luglio 2017

ARIE E CORI D’OPERA APRONO LA STAGIONE CONCERTISTICA ESTIVA

Appuntamento venerdì 14 luglio con le musiche di Rossini, Puccini e Verdi

Parte venerdì 14 luglio, la mini stagione concertistica estiva del Comune di Nardò, che è a cura dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento e che rientra nell’ambito di Nardò Incanta, la rassegna degli eventi, degli spettacoli e degli appuntamenti culturali per l’estate 2017. Arie e cori d’opera è in programma alle ore 21 in piazza Pio XI (ingresso libero). Il Coro Lirico Salentino, diretto da Luigi Mazzotta, con i soprani Gloria Giurgola e Silvia Susan Rosato-Franchini, il mezzosoprano Marinella Rizzo, i tenori Delfo Paone e Federico Buttazzo, il baritono Giorgio Schipa, il pianoforte di Svetana Rynkova, eseguiranno musiche di Rossini, Donizetti, Bellini, Mascagni, Bizet, Puccini e Verdi. Presenterà la serata Rosangela Giurgola.

“Come promesso - spiega l’assessore alla Cultura e al Turismo Francesco Plantera - con l’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento abbiamo messo in piedi anche una mini stagione concertistica per l’estate dopo la fortunata rassegna invernale. Offriamo un assaggio di un genere musicale molto apprezzato, che beneficerà di un contesto particolarmente suggestivo e aperto come piazza Pio XI di sera, con il gioco maestoso di ombre e luci della nostra basilica cattedrale”.

                                                                                     Ufficio Stampa