Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

AREE DI SOSTA A PAGAMENTO a S. Caterina e S. Maria al Bagno.

Agevolazioni per residenti e proprietari di immobili non ubicati nelle vie con parcheggi a pagamento (modulo)

Agevolazioni per residenti e proprietari di immobili ubicati nelle vie con parcheggi a pagamento (modulo)


Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Tecnico del Traffico Comunale
presso il Comando di Polizia Locale, Via Francesco Crispi 99.

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

PER UN GIORNO SANTA MARIA AL BAGNO CAPITALE DELL’AQUATHLON

COMUNICATO STAMPA Sabato 5 agosto 2017

PER UN GIORNO SANTA MARIA AL BAGNO CAPITALE DELL’AQUATHLON

Domani a Santa Maria al Bagno gare di corsa e nuoto. Attesi 350 atleti

Domani, domenica 6 agosto, è in programma a Santa Maria al Bagno un evento di Swim Aquathlon, particolare disciplina sportiva su percorsi misti di corsa e nuoto, organizzato da Snalsea con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Nardò.

Il programma prevede alle ore 10 la prova di nuoto su una lunghezza di 2 km, naturalmente nelle acque della marina neretina. Alle ore 16 la prova di Aquathlon Kids (per i bambini), 500 metri di corsa, 200 di nuoto e altri 500 di corsa. Alle 17 la prova di Aquathlon Supersprint, 1200 metri di corsa, 500 di nuoto e altri 1200 di corsa. Alle 18:30, infine, la prova di Aquathlon Classico, con 2 km e mezzo di corsa, 1 km di nuoto e altri 2 km e mezzo di corsa. Per informazioni e iscrizioni è possibile consultare il sito www.snalsea.com, scrivere all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al numero 347 1961484. Si sono già iscritti circa 350 partecipanti.

“Santa Maria al Bagno - spiega il consigliere delegato allo Sport Antonio Tondo - è il contesto ideale per questa disciplina e siamo molto contenti di aver offerto il nostro palcoscenico per la gara, che vedrà l’afflusso di qualche centinaio di persone, tra atleti, accompagnatori e appassionati di aquathlon. Al di là del momento tecnico e sportivo, crediamo che eventi di questo tipo siano una bella occasione per mettere in vetrina le nostre marine e farle conoscere”.

                                                                                                                 Ufficio Stampa