Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

NASCE LO SPORTELLO PER GLI ALLOGGI POPOLARI

COMUNICATO STAMPA Mercoledì 22 novembre 2017

NASCE LO SPORTELLO PER GLI ALLOGGI POPOLARI

Garantirà assistenza tecnica e legale agli inquilini dei condomìni di Arca Sud Salento

Nasce lo sportello comunale per gli alloggi popolari, che avrà il compito di garantire agli utenti degli alloggi e degli edifici condominiali di proprietà di Arca Sud Salento assistenza tecnica e legale su una serie di problematiche relative agli immobili e, per quanto riguarda l’annosa vicenda della morosità e dei tagli all’erogazione idrica, sulla gestione dei rapporti con Aqp. Lo sportello sarà ubicato in un locale di proprietà dell’amministrazione comunale e sarà aperto al pubblico. Nell’ambito dell’operatività dello stesso sportello l’amministrazione comunale si avvarrà della consulenza dell’avvocato Felice Lecciso e, laddove necessario, del patrocinio legale dello stesso. Nell’ultimo anno, lo stesso professionista, in virtù della sua consolidata esperienza in materia e nello specifico nei procedimenti giuridico-amministrativi che riguardano l’edilizia popolare, si è occupato per conto del Comune di Nardò di tutte le problematiche inerenti la gestione degli alloggi di proprietà di Arca Sud Salento. Attraverso lo sportello Felice Lecciso avrà compiti di supporto e consulenza all’Area Funzionale n. 4, diretta da Cosimo Tarantino.

“Abbiamo deciso di istituire questo sportello - spiega l’assessore al Welfare Maria Grazia Sodero - in considerazione della incredibile mole di problemi e di necessità degli inquilini degli alloggi popolari. Per la prima volta il Comune di Nardò si dota di uno sportello con compiti specifici rispetto alle esigenze degli immobili popolari dell’area 167. Per noi - è l’ennesima dimostrazione - gli ultimi non saranno mai più gli ultimi. Questa è un’amministrazione e prima ancora un gruppo di persone che sin dalla campagna elettorale ha preso a cuore i problemi di chi vive in questi alloggi e le difficoltà quotidiane che spesso sono dovute a intralci di tipo burocratico. C’è poi l’annosa questione del taglio dell’erogazione idrica le cui dimensioni e la cui incidenza per fortuna, grazie all’avvocato Lecciso, sono sensibilmente diminuite a Nardò nel corso dell’ultimo anno. Una gestione complicata ma proficua che stiamo portando avanti come amministrazione comunale in attesa di interventi di legge risolutivi, visto che si tratta di un fenomeno diffuso ovunque”.

                                                                             Ufficio stampa