Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

elezioni2018

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

Gli alunni del Polo 1 lunedì pianteranno tre alberi di “pioppo bianco” alla ex discarica

COMUNICATO STAMPA

Sabato 25 novembre 2017

…E SE CASTELLINO DIVENTASSE UN GIARDINO?

Gli alunni del Polo 1 lunedì pianteranno tre alberi di “pioppo bianco” alla ex discarica

                L’istituto comprensivo Polo 1 in campo per l’ambiente. Lunedì 27 novembre alle ore 10 gli alunni delle classi 5A e 5B del plesso “Don Milani” pianteranno tre alberi di “pioppo bianco” nei pressi dell’area della ex discarica di Castellino per ricordare a tutti che l’aria pulita è uno dei beni essenziali della vita. I bambini saranno aiutati nei lavori dagli operatori di Arif, che ha offerto i tre alberelli, e saranno accompagnati dalle insegnanti di classe, dalla dirigente del Polo 1 Maria Gabriella Caggese, dall’assessore all’Ambiente Mino Natalizio e dall’assessore all’Istruzione Maria Grazia Sodero.

                Gli alunni sognano che la discarica di Castellino venga chiusa e messa in sicurezza per sempre e che diventi un giardino. Il Polo 1 ha voluto legare a questo problema un progetto didattico interdisciplinare in grado di sollecitare curiosità e interesse per l’ambiente, nonché atteggiamenti di rispetto e di tutela del patrimonio arboreo e boschivo del territorio. Attraverso l’osservazione e la riflessione sui cambiamenti che accadono in natura e sulla vita dell’albero che ha, come l’uomo, una storia, in quanto nasce, si nutre, respira, diventa grande, il bambino può scoprire e leggere la realtà sia in chiave scientifica, attraverso una metodologia della ricerca del fare e dello sperimentare, sia in una dimensione creativa e fantastica. L’interessante incontro con l’assessore Mino Natalizio, in classe qualche giorno fa, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, ha reso fattibile il desiderio dei bambini di accedere alla discarica, piantumare gli alberi e compiere un gesto dal grande significato educativo. Peraltro, gli alunni chiederanno con una lettera al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che vengano portati a termine l’impegno già preso e il lavoro avviato per risolvere l’annoso problema della discarica.

                “Questo piccolo gesto di cittadinanza - dice la dirigente del Polo 1 Maria Gabriella Caggese - aiuterà a riflettere, grandi e piccoli sulle responsabilità e sull’agire quotidiano di ognuno di noi”.

                                                                                                       Ufficio stampa