Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

VIA CARMELITI, LA PROVINCIA RIAPRIRÀ IL CANTIERE LUNEDÌ

COMUNICATO STAMPA Mercoledì 14 marzo 2019

VIA CARMELITI, LA PROVINCIA RIAPRIRÀ IL CANTIERE LUNEDÌ

Firmata questa mattina la consegna dei lavori alla Domus Costruzioni s.r.l.

Riprenderanno lunedì i lavori al cantiere di via Carmeliti, nel cuore del centro storico neretino. Questa mattina, presso gli uffici del settore Lavori Pubblici del Comune di Nardò, c’è stata la formale consegna dei lavori alla Domus Costruzioni s.r.l., il soggetto cui la Provincia di Lecce ha affidato il progetto stralcio che contempla il completamento dell’intervento di recupero dei basoli e di riqualificazione ambientale. Intervento finanziato per 500 mila euro dalla Legge n. 29/2003 (la cosiddetta legge sul “barocco minore”) e appaltato appunto dalla Provincia. I lavori sono stati eseguiti in maniera parziale - rimozione della pavimentazione stradale, esecuzione di alcuni sottoservizi, realizzazione di parte della soletta in calcestruzzo - e poi interrotti circa tre anni fa, a seguito di alcuni ritrovamenti funerari, su indicazione della Soprintendenza. Di fatto, lasciando un cantiere a metà e una condizione di abbandono e degrado nella stradina parallela a corso Vittorio Emanuele II.

Lo scorso 7 dicembre il Comune di Nardò, con una nota a firma del sindaco Pippi Mellone e del dirigente dell’Area Funzionale n. 1 Cosimo Pellegrino, aveva sollecitato la Provincia di Lecce alla ripresa dei lavori, considerata sia la generale situazione di incuria generatasi dopo la chiusura del cantiere che i pericoli per i pedoni, nonché le diffide di residenti e commercianti alle prese con le infiltrazioni dovute proprio alla mancata conclusione dell’intervento.

“Purtroppo - spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Oronzo Capoti - il blocco del cantiere ha creato una situazione di degrado e pericolo, a causa della quale molti residenti e commercianti si sono giustamente lamentati. Abbiamo più volte chiesto alla Provincia, sia formalmente che informalmente, una sollecita ripresa dei lavori, che finalmente avverrà lunedì. Ringraziamo il presidente Minerva per aver compreso la situazione e le nostre difficoltà e per aver voluto venir incontro alla città e ai neretini. Contiamo di chiudere in fretta questa piccola ferita nel centro storico e di ripristinare il decoro che merita via Carmeliti”.

“Grazie al presidente della Provincia e ai tecnici e funzionari dell’ente - aggiunge il consigliere provinciale e comunale Antonio Tondo - per aver sbrogliato la matassa di via Carmeliti, che non pochi disagi ha creato a chi vive e opera in quella zona della città, nel cuore del nostro centro storico, che come tutti i centri storici è un’area particolare e fragile”.

                                                                                                       Ufficio stampa