Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Carta Acquisti 2020

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

NATANTI ABUSIVI ANCHE A SANT’ISIDORO, DIFFIDATI I PROPRIETARI

COMUNICATO STAMPA Giovedì 29 ottobre 2020

NATANTI ABUSIVI ANCHE A SANT’ISIDORO, DIFFIDATI I PROPRIETARI

Sopralluogo dell’ufficio Ambiente e della PL. Sette giorni per rimuovere l’abuso

Anche le imbarcazioni abusive di Sant’Isidoro dovranno essere rimosse. La diffida nei confronti dei proprietari dei natanti alloccati nei pressi della Torre di Sant’Isidoro, su area demaniale marittima, è stata affissa ieri mattina sui mezzi al termine di un sopralluogo del personale dell’ufficio Ambiente del Comune e di agenti di Polizia Locale. Si tratta di otto imbarcazioni, tutte prive di motore e di scarso valore economico, sulle quale è stato apposto un avviso di diffida alla rimozione entro il 4 novembre prossimo. I proprietari hanno dunque sette giorni di tempo per rimuovere l’abuso, dopo i quali l’amministrazione comunale provvederà in maniera coatta agendo nei confronti degli stessi nei termini di legge.

Dall’inizio dell’anno, lungo tutta la costa, il Comune di Nardò, con la collaborazione e il supporto della Capitaneria di Porto e della Polizia Locale, ha provveduto alla rimozione complessivamente di oltre 120 unità abusivamente ormeggiate.

                                                                                               Ufficio stampa